Il Principe di Ostia – BRONX

Regia: Raffaele Passerini

Italia, 2017 / D. 61' SUB-ENG

16 Luglio 2017

Arena Logoteta ore 21.00 |

Incontra il pubblico: Raffaele Passerini


Cast: Dario (il Principe) e Maury (la Contessa)

Sinossi:

Attenzione: questo film è rivolto a spettatori che hanno fallito almeno una volta nella vita.
Dario e Maury, due attori rifiutati dal teatro, dall’Accademia e dal cinema, decidono di trasferire il proprio palco sulla spiaggia gay nudista di Capocotta, vicino a Ostia, Roma. Qui arriva gente che ha voglia di sentirsi libera, di non avere regole. Grazie alla perseveranza della loro poetica, che vede nel fallimento una nuova forma di vittoria, Dario e Maury si guadagnano, in 20 anni, l’affetto di un pubblico fedele, assieme ai titoli di Principe e di Contessa.
Estate dopo estate, i due inventano e filmano un vasto repertorio di scene in cui brucia l’amara mancanza di un palco vero, “che solo i signori, i grandi geni italiani, sono autorizzati a calcare”.
Questo film celebra, in modo irriverente, il fallimento come parodia, rendendo chiunque lo desideri un Principe o una Contessa, almeno per un giorno.

Biografia:

Raffaele si laurea in pittura presso l’Accademia di Belle Arti e al D.A.M.S. Cinema di Bologna, vincendo una borsa di studio presso la New York Film Academy, dove poi insegna Regia e Sceneggiatura. A New York Raffaele gestisce la propria casa di produzioni, la Oikos Films, producendo documentari e campagne per clienti come il Ministero dell’Istruzione dello Stato di New York (DOE) e le Nazioni Unite (UNDP), mentre collabora come produttore associato presso il Lincoln Center Film Society per il New York Film Festival e New Directors New Films Festival del Moma. Come autore e regista realizza i cortometraggi “The Nurse” e “The Birdman”, il video musicale “The Likes of You” e il documentario televisivo “Soundlabs’ People” per MTV Brand New. Raffaele ha inoltre scritto la sceneggiatura “The Caterpillar’s Skin”, “Family Home” e “Eighth Grade” e la serie TV “Mox” . “Il Principe di Ostia Bronx” è il suo primo documentario lungometraggio come regista, vincitore al Biografilm Festival 2017.

Trailer: