Il padre d’italia

Regia: Fabio Mollo

Italia, 2017 / D. 93'

18 Luglio 2017

Arena Minerva ore 21.00 | Arena Logoteta ore 23.00

Incontra il pubblico: Fabio Mollo e Isabella Ragonese


Cast: Luca Marinelli, Isabella Ragonese, Anna Ferruzzo, Federica De Cola, Miriam Karlkvist, Mario Sgueglia, Esther Elisha, Sara Putignano, Franca Maresa, Filippo Gattuso.

Sinossi:

Paolo ha 30 anni e conduce una vita solitaria, quasi a volersi nascondere dal mondo. Il suo passato è segnato da un dolore che non riesce a superare. Una notte, per puro caso, incontra Mia, una prorompente e problematica coetanea al sesto mese di gravidanza, che mette la sua vita sottosopra. Spinto dalla volontà di riaccompagnarla a casa, Paolo comincia un viaggio al suo fianco che porterà entrambi ad attraversare l'Italia e a scoprire il loro irrefrenabile desiderio di vivere.

Biografia:

Fabio Mollo, regista e sceneggiatore, si laurea a Londra nel 2002 presso la University of East London con il BA honour Bachelor of Arts in Visual Theory, Film history. Nel 2007 ottiene anche il diploma di regia presso il Centro Sperimentale di Cinematografia. La sua carriera inizia come assistente alla regia per diversi film; nel 2011 è tra i dieci giovani registi internazionali selezionati dal Festival di Cannes all'Atelier della Cinéfondation.
Tra i vari cortometraggi da lui diretti ricordiamo Al buio, presentato alla 62ma Mostra del Cinema di Venezia, e Giganti, che ha vinto il premio per il Miglior Cortometraggio al Torino Film Festival ed è stato selezionato in concorso al 58mo Festival di Berlino. Nel 2013 esce il suo lungometraggio d'esordio Il Sud è niente, selezionato al 64.mo Festival di Berlino, al 38.mo Toronto International Film Festival e all'ottavo Festival Internazionale del Film di Roma, vincendo il premio Taodue "Camera d'Oro". Tra gli altri riconoscimenti nazionali e internazionali, il film conquista anche le candidature come Miglior Film d'Esordio, Miglior Attrice Protagonista e Miglior Colonna Sonora ai Globi d'Oro, e ottiene la candidatura come Miglior Regista Esordiente ai Nastri d'Argento.

Trailer: